Feminist your health – L’ulivo e la forza della sinuosità

Feminist your health – L’ulivo e la forza della sinuosità

Spread the love
Tempo di lettura: 2 minuti

Tortuoso è il mio tronco come i percorsi della vita,
non cedo però allo sfinimento e alla fatica.
Trovo dentro me una forza inaspettata
perché sono un fiore dall’energia illimitata.

L’autunno è la stagione della grande raccolta dei frutti: mele, pere, castagne, olive, giungono copiose sulla tua tavola.

Quest’anno, nelle dolci colline veronesi, i contadini sono entusiasti dell’abbondante produzione che gli ulivi ci stanno donando. Il rinomato olio, che proprio in questi giorni stanno spremendo, è chiamato, non a caso, oro giallo.

Grassi monoinsaturi, con i preziosi acidi oleici e linoleico, fitosteroli, b-carotene, vitamina E, polifenoli, sono alcuni dei componenti che lo rendono un potente alleato della tua salute.

Per questo è uno dei migliori condimenti che puoi usare in cucina, perché supporta il tuo apparato cardiocircolatorio, le tue ossa, il cervello e la pelle.

Questi ulivi sono stati da sempre una benedizione per la nostra specie, sia per i frutti che ci offrono, che per la bellezza che incarnano. Sempreverdi, con quella inconfondibile tonalità di colore che proprio dalla pianta stessa prende il nome, maestosi e longevi, a dichiarare la potenza e la forza della natura.

Eppure in questa manifesta perfezione, risiede anche l’espressione della lotta continua e instancabile che l’ulivo compie per la sopravvivenza. Condizioni atmosferiche avverse e mutevoli, parassiti, acqua e nutrienti da reperire, sono tutti fattori con cui ogni giorno ha da fare i conti.

La pianta, così, non si erge nel cielo in un tronco dritto e lineare, ma si sviluppa contorta nella tortuosità, quasi a dimostrare che riesce a essere secolare soltanto a patto di non procedere rettilinea.

La difficoltà e la bellezza non sono disgiunte, come non lo sono la stanchezza e la forza. Uno nutrimento per l’altro. Non ti sembra un bell’esempio da seguire in questo autunno?

Le situazioni difficili che stai vivendo possono essere i sentieri scomodi, irti e irregolari che ti portano però a esprimere la complessa bellezza che sei.

Nel tronco tortuoso dell’ulivo, come nel procedere tortuoso di questi giorni, puoi vedere anche la dolcezza delle curve che si susseguono, la morbidezza della sinuosità nell’avvicendarsi dei fatti quotidiani, come nel tuo corpo di donna.

L’ulivo è magnifico e centenario perché ogni giorno affronta le avversità dell’ambiente in cui si trova e la lotta stessa in cui si è cimentato diventa l’espressione della sua bellezza e della sua forza.

Ti consiglio così di non far mancare alla tua tavola il prezioso olio extravergine di oliva, spremuto a freddo meccanicamente e proveniente magari dal tuo territorio e di piantarti un alberello di ulivo nel tuo giardino o tenerne uno bonsai dentro casa.

Anche nel caso dovessi rimanere per giorni senza uscire, ogni volta che ti soffermi a guardarlo, puoi ammirare il suo tronco e ricordarti della sua grande forza.

Quando ti sembra di aver esaurito tutte le energie, la sua presenza è monito per ricordarti la tua forza e la bellezza che la accompagna.

di Marta Fiorio

One Reply to “Feminist your health – L’ulivo e la forza della sinuosità”

  1. Lo adoro nel mio giardino ce ne sono 6 uno è selvatico ed emana una forza unica e come dici sono piante speciali che ringrazio per essermi compagne e amiche nel mio giardino
    . grazie del tuo approfondimente che aggiunge una perla ai loro rami dolcemente contorti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Instagram