Feminist your health – La dea alata sei tu

Feminist your health – La dea alata sei tu

Rosie the riveter – Liguana editrice

Hai presente la dea greca Nike? Era una donna alata, personificazione della vittoria, l’unica divinità che nel tempo ha mantenuto le ali. Proprio da questa figura deriverebbe l’iconografia cristiana dell’angelo.

Comunemente si dice «mettere le ali» quando si vuole far decollare una situazione, portarla al raggiungimento di una meta, a una vittoria, appunto.

E dove vuoi vincere, tu, in questi giorni in cui si parla troppo spesso, invece, di donne oltraggiate, calpestate, infamate? Prova ad ascoltarti, cosa senti? Ad esempio: sei fisicamente stanca ma proprio stanchissima, per tutte le sfide che stai portando avanti? Nonostante tutto quello che fai, ti senti appesa a qualche insidioso senso di colpa? O, peggio, sei schiacciata dal peso della sofferenza o ancorata a un vecchio trauma che ti illudi di aver superato?

Non temere, la generosa flora intorno a te può esserti di aiuto per sgranchire quelle ali che magari non usi da un po’ o ti sei dimenticata di avere. Perché anche tu ne hai un paio in dotazione, lo sai vero?

Rodiola rosea e Ipericum perforatum sono fitoterapici che danno grande energia. La prima, pianta che riesce a sopravvivere a climi polari, è un fenomenale adattogeno per aumentare la resistenza alla fatica e migliorare le performance fisiche e mentali. La seconda, che con i suoi petali gialli rallegra i nostri prati estivi, è utilissima anche nel caso di un calo dell’umore, perché ripristina il tuo tono. Fai attenzione, però: può interferire con la pillola anticoncezionale.

Anche i fiori ti vengono in aiuto agendo in special modo sulle tue emozioni, e le essenze scoperte dal Dr. Bach possono supportarti in questo processo, ad esempio:

  • Olive ti mostra la tua forza laddove pensavi di averla esaurita
  • Willow sgancia il ruolo della vittima
  • Pine allontana il malefico senso di colpa
  • Sweet Chestnut accompagna in una nuova rinascita alleggerendo il peso del fardello
  • Star of Bethlehem porta consolazione verso un trauma non elaborato.

Attraverso l’esercizio del porre attenzione, più sei in grado di sentire la tua forza, di riconoscere le tue ali, maggiore sarà la percezione di essere in grado di spiccare il volo. Ecco la tua vittoria!

di Marta Fiorio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Instagram