Feminist your health – Impara dai tuo mitocondri e prendi nuova energia dal vecchio anno

Feminist your health – Impara dai tuo mitocondri e prendi nuova energia dal vecchio anno

Ci siamo! Il 2020 è arrivato. Scommetto che hai lasciato andare il 2019 sperando si tenesse legate tutte le situazioni che non ti sono piaciute. Ogni volta, ogni anno, va così: che ti butti alle spalle … e ricominci carica di energia. Ma da dove viene, ogni volta e ogni anno, tutta questa vitalità?

Se avessi un microscopio puntato sulle tue cellule scopriresti in che modo attingono l’energia necessaria a compiere le varie funzioni vitali. Attraverso un processo chiamato respirazione cellulare, che si svolge nei mitocondri, organelli situati all’interno della cellula, vengono prodotti grandi quantità di energia sotto forma di molecole di Adenosin Trifosfato. Hai presente l’ATP?

Il mitico ATP è quindi la riserva di energia sempre pronta a disposizione per contrarre i tuoi muscoli, trasmettere gli stimoli nervosi eccetera. Insomma, per permetterti di attivare il corpo.

E come fanno le cellule a sintetizzare l’ATP? Degradando le molecole di carboidrati, proteine e lipidi che hai ingerito.

Quello che hai immesso nel corpo diventa substrato necessario a fornirti nuova energia.

Sembra proprio che il vecchio, in qualche maniera, si trasformi in nuovo.

Se anche tu adottassi lo stesso metodo? Cioè, non buttarti alle spalle sacchi pieni di cose che non vuoi vedere, sentire, accettare e che sono di peso, ma prova a trasformarli: potrebbero rivelarsi preziosi. E ti risparmieresti la fatica di sollevare e lanciare il più lontano possibile quel fardello pesante.

Il compito in realtà è abbastanza semplice:

1. individua le situazioni difficili candidate a riempire il sacchetto o che già ci sono finite in questi giorni

2. riconoscile, come fa il mitocondrio, come materiale da utilizzare per realizzare le tue aspettative

3. raccogli una alla volta le esperienze, con la stessa fiducia del mitocondrio

4. accogli le nuove prospettive che poco alla volta appariranno come frutto della trasformazione, rientrando nel cerchio della vita in cui nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma

5. gustati l’energia che arriva da quelle nuove prospettive: è quella che stai cercando!

Se impari dai tuoi mitocondri, tutto quello che è venuti fin qui, le tue fatiche, le sconfitte, le delusioni, ma anche le cose belle vissute nel 2019, diventeranno il substrato perfetto sui cui costruire un 2020 nuovo di zecca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Instagram