Feminist you – Una scarica di adrenalina femminista

Feminist you – Una scarica di adrenalina femminista

Spread the love
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo lo stordimento da lockdown e il torpore di un’estate decisamente sottotono, cosa non faresti per una scarica di adrenalina?

Sono sempre più numerose le donne che si mettono in gioco per superare se stesse praticando attività fisica no limits: scalano ghiacciai, si lanciano con un parapendio dalla cima di una montagna, scendono lungo le rapide di un fiume o si buttano con il paracadute da un aeroplano.

Se credi si tratti semplicemente di una rivalsa nei confronti degli uomini, sbagli. Le motivazioni sono meramente femministe: desiderio di spingersi oltre i propri limiti, ambizione di conseguire un obiettivo fuori della propria portata, competere unicamente con se stesse.
Cosa vinco? chiederai tu. Consapevolezza, forza, felicità.

Vuoi provare uno sport fuori dagli schemi? Eccone tre da provare in acqua, aria e terra. Attenzione: per cominciare affidati sempre a una brava istruttrice.

Acqua – Kitesurfing
Se ami il mare impetuoso il kitesurf è lo sport che fa per te. È una sorta di variante del surf e consiste nel farti trainare da un aquilone manovrato attraverso una barra di controllo con una tavola ai piedi. Planerai sull’acqua! Il kitesurfing sollecita tutti i muscoli del corpo: bicipiti, addominali, polpacci e quadricipiti.

Aria – Parapendio
Puoi lanciarti e decollare da una montagna, da una vetta ghiacciata o dalle dune con un paracadute da lancio pilotabile. Volerai leggera e osserverai la natura o la tua città dall’alto. E sarai lontana anni luce dal solito tran tran!

Terra – Arrampicata
Cosa c’è di più bello di raggiungere la vetta? E perché non provare a mani nude? Nel free climbing la progressione sulla parete va affrontata con mani e piedi, molta concentrazione e una totale padronanza del proprio corpo. Una disciplina irresistibile per le più temerarie!

Tu cosa ne pensi? Vuoi praticare uno sport estremo o preferisci il divano, una tazza di tè e una coperta di pile? Lascia un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Follow by Email
Facebook
Instagram